Waiting for the Europeans: A tu per tu con Martina Lippi.

In vista degli Europei giovanili di dressage, abbiamo voluto chiedere ai nostri giovani talenti convocati per questa prestigiosa competizione di raccontarsi con una breve intervista. Martina Lippi, una delle convocate della squadra Young Rider, ci ha raccontato le sue emozioni, le sue aspettative e come si sta preparando per rappresentare l’Italia in questo importante evento. Scopriamo insieme le sue risposte e conosciamo meglio questa giovane atleta che si appresta a portare il suo cavallo e la sua passione sul palcoscenico europeo.

  1. Come ti senti ad essere stato convocato per gli Europei giovanili di dressage?Sono molto felice e grata di poter rappresentare ancora una volta la mia nazione in occasione dei campionati europei.
  2. Come si chiama il cavallo che porterai agli Europei giovanili di dressage e qual è un particolare che lo rende unico secondo te?l mio compagno di avventure si chiama Rubin’s Rockstar per gli amici “Rocky”, un cavallo estremamente sensibile ma con un grande cuore.
  3. Come ti stai preparando per questa competizione?Anche in preparazione ad una gara così importante la nostra routine non é cambiata in modo da conservare una buona condizione fisica.
  4. Qual è il tuo obiettivo principale per questi Europei?Come per ogni gara cercherò di dare il massimo e non vedo l’ora di scoprire cosa hanno in serbo per noi questi campionati.
  5. Hai un amuleto portafortuna o una routine particolare prima di entrare in gara?Non sono superstiziosa ma ci tengo a mantenere la stessa routine ad ogni gara.
  6. Chi è il tuo modello nel dressage e perché?Ammiro molto Charlotte Fry perché nonostante la sua giovane età ha già un’esperienza olimpica e sta continuando ad avere risultati strabilianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × 2 =

Articoli correlati

There are not media published by you.