CDI4* Gossendorf: Lippi vince e convince

7 gli azzurri in presenti al CDI4* Austriaco.
Nelle giornate di sabato e domenica abbiamo visto impegnate: Valentina Remold nel GP E GPFS con la sua Fraeulein Auguste MJ e Xenia Herta Schumann nel Prix st Geroge e Inter 1 con Satiro Danzante.
Valentina chiude i due giorni di gare con due solidi sesti posti rispettivamente il GP con 67.1% e il GPFS con 71.5%.
Xenia, che monta per l’Italia ma che attualmente risiede in Austria ed è seguita dal cavaliere austriaco Florian Bacher, al debutto internazionale del suo satiro danzante chiude il Prix St George al sesto posto con 63.059% per poi migliorare in seconda giornata in Inter 1 chiudendo al quarto posto con 64.6%.

Nelle giornate di Lunedì e Martedì invece è stata la volta dei giovanissimi che ci hanno regalato grandi risultati. Partiamo dalla Young Rider Martina Lippi che con il suo Rubin’s Rockstar chiude sia la Team test competition che l’Individual con ben due primi posti raggiungendo la percentuale del 69.7 nel team test e un Personal Best di 72.3% nell’Individual su una gara che ha visto ben 20 partenti al via.

Insieme a Martina nella categoria Young Rider abbiamo visto al via anche Rachele Bancora che con la sua Exupery 7 ha chiuso il Team test al 17 esimo posto con la percentuale del 64.5 per poi migliorare in Seconda giornata nell’individual chiudendo al 16 esimo posto e una percentuale del 65.4%.

Grandi soddisfazioni anche dalle nostre poniste: Mina Felicitas Simeone con la sua Chica del Sol e Camilla Maniezzi con Big dresscode. Mina e Camilla nel Team Test chiudono rispettivamente al secondo e terzo posto con due personal best score di 69.2% per Mina e 66.8% per Camilla. Mina si conferma solida in seconda posizione anche durante l’individual test con una percentuale del 67.5%. Ottima prestazione anche di Camilla che chiude al quinto posto con una percentuale del 66.3%.

Per gli junior, a difendere il tricolore, è stata la volta di Mariavittoria Magni ed Erienagonda che ha rispettivamente concluso il team test al quinto posto con 67.071% , per migliorare ancora in indivdual test e chiudere al quarto posto con un personal best di 66.8%.
Bilancio più che positivo per il dressage azzurro che ha saputo dominare e tenere testa a tutti i suoi avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sette + tredici =

There are not media published by you.