DDM Dressage, a Bergamo il Dressage si chiama così

Siamo stati a trovare Paolo Merli, fondatore e grande partecipe dell’attività di famiglia al DDM Dressage di Capanelle (BG).

Entusiasta di tutto ciò che in poco tempo ha saputo creare insieme al suo team ci ricorda che lui nasce come appassionato allevatore di Lusitani e ci racconta che ai puledri garantiscono tempo e rispetto perché possano fortificarsi e crescere senza traumi. Paolo continua dicendo che impiegano molte energie per lavorare con i puledri fin dalle prime ore di vita in maniera non coercitiva, ma di partnership.

Proseguiamo la nostra chiacchierata spostandoci su un settore in crescita del centro, gli allievi, ai quali ci racconta danno nozioni di etologia, biomeccanica, conoscenza di patologie e disfunzioni, capacità di gestione, in pratica piccole gocce di cultura per aiutarli a comunicare al meglio con il proprio cavallo.

Noi della redazione ci vorremmo soffermare su questo aspetto per nulla scontato, poiché spesso l’insegnamento agli allievi di alcuni istruttori si limita a nozioni puramente tecniche, senza tener conto che a volte rendere edotti ed indipendenti gli allievi su tutti gli aspetti è il primo passo dell’insegnamento.

Al centro lavorano istruttori di rilievo: Sara Menardo e Chiara Rivellini per i principianti e l’avvicinamento alle competizioni e Vicky Prandoni che perfeziona i binomi e li prepara alle gare.

Vicky Prandoni

Il motto qui non è certo solo quello di partecipare, bensì anche voler vincere. La vittoria non è solamente quella in gara ma anche quella nella vita di ogni atleta, che grazie a questo sport intraprende un importante percorso di crescita soprattuto personale. 

Gli allievi sono tutti molto giovani e quindi assolutamente motivati e con tanta voglia di emergere. Ne vogliamo ricordare 2:

Valentina Merli, figlia d’arte, 4 europei all’attivo e quest’anno il passaggio di categoria negli YR.

Alessandro Bonaglio, ha debuttato nel giro pony base con grandi soddisfazioni.

Paolo è fiero della sua società sportiva e in essa vuole trasmettere una visione olistica dell’equitazione in tutte le sue fasi, dalla crescita e addestramento del cavallo, sino all’allenamento e preparazione alle competizioni del binomio.

Se tra i nostri lettori c’è qualcuno a Bergamo e provincia che vuole intraprendere una strada che si irradia a 360 gradi sul mondo del cavallo….questo è il posto giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciassette − due =