Prima tappa Winter Cup!

Dopo 4 intensi giorni di gare ,domenica 16 gennaio si è conclusa la prima tappa di Winter Cup tenutasi alle Scuderie della Malaspina (ORNAGO). 

Il primo giorno di gare si è aperto con le categorie Open di esercizio e dal livello 5 ,4 e 3 della Winter Cup. 

Il livello 5, che corrisponde a una categoria D1, vede sul podio rispettivamente:

1 class. –  Mattia Alghisi con Feliana con la percentuale di 65.490% 

2 class. – Alexandra Turcu con Naraggio VV con la percentuale del 63.480%

3 class. – Roberta Tozzi con Sorpresa con la percentuale del 60.392%

Alexandra Turcu

Per quanto riguarda il livello 4, che corrisponde a una categoria M100, abbiamo al via 12 binomi. La gara si è poi conclusa con la vittoria di Filippo di Marco con Royandic e la percentuale di 68.824%, al secondo e terzo posto abbiamo Susanna Bordone rispettivamente con Imperial van de Holtakkers 67.892% e al terzo posto con My Rio 67.059%. 

Il livello 3 si apre con la categoria f110 e vede al via 13 binomi, che dopo una battaglia serratissima si conclude con la vittoria di Vallarella Carlotta con Siria del Castegno e la notevole percentuale di 71.149%, al secondo posto Nicolò Cirocchi con Voice e la percentuale di 69.598%, al terzo posto abbiamo Rumi Eugenia con Castlerichmond SRS con la percentuale di 67.931%.

Carlotta Vallarella

Con la giornata di venerdì chiudiamo il livello 5, 4 e 3 della Winter Cup.

Liv. 5 Prix St George vede al primo posto Beatrice Arturi con Grandeur con la percentuale del 71.324%, al secondo posto Mattia Alghisi con Feliana 68.333% e al terzo posto si consolida Roberta Tozzi con Sorpresa 60.588%.

Liv. 4 M200 vede nuovamente al primo posto Filippo di Marco con Royandic con però una percentuale del 71.078%, al secondo posto questa volta troviamo la ponysta Ludovica Camerlengo con il suo pony Chantre 31 che chiude con una percentuale prossima al 70 % ovvero 69.892%, al terzo posto abbiamo Alberto Banfi con Weltcrist Brava e la percentuale del 66.324%

Liv. 3 F200 vede passare dal secondo posto della prima giornata  al primo posto: Nicolò Cirocchi con Voice e la percentuale del 67.473%, ma subito dopo al secondo posto abbiamo Francesca Rapazzoli che monta la giovane Utillera Mango con la percentuale del 67.043%, al terzo posto abbiamo Carolina Brambilla con Freddie C e la percentuale del 66.667%.

Nicolò Cirocchi

Sabato e Domenica invece è stata la volta dei giovanissimi alle prese con i loro primi ‘campionati’.

In un affollatissimo livello 2 stradomina Alessandro Bonaglio con il suo pony, di soli 7 anni, che chiude con una percentuale prossima al 72% ovvero 71.746. Al secondo posto abbiamo Smaniotto Dharma con Emeraude riv AA con la percentuale del 69.683%. Al terzo posto Leo Nicolas con Filon e la percentuale del 69.365%.

Nel livello 1 abbiamo 19 partenti al via e siamo ben contenti di farvi notare che le percentuali prossime al 70% arrivano fino a quasi metà classifica!!! Al primo posto vediamo Ilaria Mogicato con Variant 72.368%, al secondo posto abbiamo Dissette Andrea Gaia con Hombra Maelie con 72.018%, al terzo posto abbiamo Martina Stramaglia con Q-roos van het koekoekshof con 71.491%.

Novità di quest’anno il livello Mini-Winter Cup riservato alle categorie che si disputano nel rettangolo 20×40. 

Nella categoria ID20 sono tanti i giovanissimi che si sono messi in gioco e che hanno portato a casa percentuali da capogiro. Al primo posto abbiamo Brambilla Aurora con Theo des Vernedes con la percentuale prossima all’80% ovvero 79.605% ; al secondo posto abbiamo Farina Luca con Trilli con la percentuale del 79.079%; al terzo posto Cabiati Sofia con Dream Team’s Black Lola con la percentuale del 78,816%.

Nella categoria ID50 abbiamo al primo posto Alessandrà Emma con Devine v.d Prinsenhof e la percentuale del 75.132%; al secondo posto Pellegatta Sofia con Wood Quarter Silver e la percentuale del 73.947%; al terzo posto Testolina Sofia Stella con Muggel e la percentuale del 73.816%.

La domenica si apre sempre con il livello 2 dove vede solido al comando sempre l’allievo del DDM dressage Alessandro Bonaglio con HB Daily Sunshine e la strabiliante percentuale del 74.167%, al secondo posto abbiamo invece Baj Chiara Liliana con B-redbul de Gelivaux con la percentuale del 71.250%

Al terzo posto entra Giulia Gecchele con Blu Cobalto e la percentuale del 69.792%.

Nel livello 2 invece abbiamo una grandissima rimonta di Passoni Emma Cristina che con la sua Feine Dame P  si impone davanti a tutti con una percentuale prossima al 74% ovvero 73.947%

Martina Stramaglia con Q-ROOS Van Het Koekoeshof passa invece dal terzo al secondo posto con la percentuale del 71.228%

Sempre sul podio ma questa volta in terza posizione abbiamo Dissette Andrea Gaia con Hombro Maelie con la percentuale del 71.140%

Nella categoria ID30 troviamo solida al comando, anche in seconda giornata, Brambilla Aurora con il suo Theo des Vernedes e la percentuale del 76.375%.

In seconda posizione entra Angeloni Greta con Minos II e la percentuale del 76.250%.

In terza posizione abbiamo Sara Abdellatif con Biddy’s Flying Dream e la percentuale netta del 76%.

Con la categoria E60 si chiude la prima tappa di Winter Cup. Cambia la difficoltà ma non cambia il vincitore perché vediamo sempre al primo posto Alessandrà Emma con Devine v.d Prinsenhof e la percentuale del 75.579% , primo gradino del podio che però viene condiviso con Testolina Sofia Emma con Muggel 4 con la medesima percentuale del 75.579%, al terzo posto invece abbiamo Stucchi Riccardo con DJ forde e la percentuale 75. 526%.

Nonostante le percentuali da capogiro, che sono già state raggiunte in questa prima tappa…qualcosa ci dice che i nostri ragazzi per la seconda hanno in serbo delle performance da Dressagisti a 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × cinque =