INTERVISTA AD ANDREA E CATERINA SANGIORGI

Continuano le interviste dei nostri azzurrini prossimi alla partenza per gli europei di Dressage ad Oliva Nova (ESP).
Oggi siamo a TU PER TU con i fratelli Sangiorgi rispettivamente Caterina con il suo Totally More RH e Francesco Sangiorgi con il suo Freestyler (quest’ultimo è qualificato come riserva) che rappresenteranno l’Italia del dressage nella categoria riservata agli young rider sotto lo sguardo attento del papá Pierluigi Sangiorgi.

Andrea Sangiorgi e Freestyler

“Convocazione arrivata! Te l’aspettavi oppure no? Qual è stata la prima cosa che hai pensato quando ti è arrivata la lettera dalla Federazione?”
Caterina: “Appena mi è arrivata la lettera della federazione sono stata molto contenta. Me l’aspettavo siccome le gare che ho fatto in vista dei campionati sono andate bene”.
Francesco: “Purtroppo sono considerato riserva, peccato!”

“Dopo la convocazione hai già festeggiato oppure per scaramanzia si rimanda tutto dopo i campionati?”
Caterina: “Dopo la convocazione non abbiamo festeggiato perché aspettiamo il dopo gara, ma comunque siamo stati contenti”.
Francesco: “Per ora nulla, ma non per scaramanzia. Faremo una bella serata tornati dagli europei con tutta la famiglia e gli amici”.

Caterina Sangiorgi e Totally More RH

“Che cosa ti emoziona di più ogni volta dei campionati Europei?”
Caterina: “Questo per me è il quinto campionato e ogni volta è un’emozione diversa”.
Francesco: “La cosa che mi piace di più degli europei è la condivisione di bellissimi momenti con la squadra e il supporto che ci diamo a vicenda”.

“Campionati in riva al mare si può dire…farai una scappatella in spiaggia in spiaggia o focus al 100% sulla gara senza distrazioni?”
Caterina: “Essendo la seconda volta che partecipo a un campionato europeo ad Oliva Nova , conosco già il posto e tornerò qualche pomeriggio in spiaggia per un po’ di relax per poi concentrarmi sulla gara”.
Francesco: “Ma sicuramente una scappatella ci sarà sicuramente ,come nel 2016. Ovviamente nei momenti di tranquillità e quando non ci sono gare dei compagni di squadra. FORZA ITALIA!”

In bocca al lupo ragazzi!