INTERVISTA A RACHELE BANCORA E ALESSIA VOLPINI

Continuano le interviste dei nostri azzurrini prossimi alla partenza per gli europei di Dressage ad Oliva Nova (ESP).
Oggi siamo a TU PER TU con Rachele Bancora (allieva di Elena Gariglio) che con la sua Exupery 7 gareggerà nelle categorie riservate agli Junior, così come la sua compagna di squadra Alessia Volpini (allieva di Micol Siri e Annette Illum) che con il suo fidatissimo Easy Deasy è ormai giunta al suo ultimo anno in queste categorie.

Rachele Bancora e Exupery 7

“Convocazione arrivata! Te l’aspettavi oppure no? Qual è stata la prima cosa che hai pensato quando ti è arrivata la lettera dalla Federazione?”
Rachele Bancora: “Un pochino me l’aspettavo perché le ultime gare erano andate bene, ma comunque non hai mai la sicurezza fino a che non arriva la convocazione ufficiale quindi ci ho sperato fino alla fine”.
Alessia Volpini: “Quando ho visto la convocazione ero molto contenta soprattutto perché questo sarà il mio sesto campionato europeo di fila e sono entusiasta di farlo ancora con il mio compagno di avventure Easy Deasy dato che poi dovremmo fare il cambio di categoria e volevo quindi terminare il percorso negli junior con questo evento”.

“Dopo la convocazione hai già festeggiato oppure per scaramanzia si rimanda tutto dopo i campionati?”
Rachele Bancora: “No, non ho ancora festeggiato, penso che farò qualcosa dopo…se tutto va bene”.
Alessia Volpini: “Per scaramanzia meglio tardare i festeggiamenti alla fine del campionato anche perché come si dice : ‘non dire gatto finché non ce l’hai nel sacco’. Ma siamo comunque positivi e cercheremo di dare il meglio di noi”.

Alessia Volpini e Easy Deasy

“Che cosa ti emoziona di più ogni volta dei campionati Europei?”
Rachele Bancora: “Oltre alla gara in sé è bello proprio l’ambiente di un europeo, passare una settimana in mezzo ai cavalli con le altre ragazze che condividono la tua stessa passione è super divertente!!! Inoltre è bello vedere i binomi delle altre squadre”.
Alessia Volpini: “La cosa che mi emoziona di più è la consapevolezza di partecipare ad una gara così importante e con atleti di altissimo livello che ti spronano a impegnarti al massimo”.

“Campionati in riva al mare si può dire…farai una scappatella in spiaggia in spiaggia o focus al 100% sulla gara senza distrazioni?”
Rachele Bancora: “La concentrazione va alle gare però un giro in spiaggia non sarebbe male”.
Alessia Volpini: “Ad Oliva Nova ho fatto il mio primo campionato europeo dove sono arrivata sesta individuale e qualche scappatella al mare c’era stata. Quindi dire che bisogna replicare, compresa cena con paella!!”.

In bocca al lupo ragazze!!!