FINE DEL SOGNO OLIMPICO PER TATIANA MILOSERDOVA

Risveglio amaro per il mondo del dressage italiano. L’amazzone russa ma italiana d’adozione Tatiana Miloserdova alla prime ore di questa mattina, comunica e spiega così su facebook il motivo della non partecipazione alle prossime olimpiadi di Tokyo: “Fine del sogno olimpico per un disguido della proprietà del mio cavallo, che risulta ancora di essere di proprietà Russa. Sono molto delusa, si sapeva dall’anno scorso, che con i punteggi che abbiamo guadagnato con Florento Fortuna, eravamo in lista d’attesa primi di entrare. Facendo passaggio della residenza sportiva, per me tutte le procedure, gestiti dalla Federazione Italiana, sono state fatte in modo corretto, ma purtroppo dopo aver ricevuto la convocazione per la partecipazione alle olimpiadi e aver accettato, la FEI ha fatto notare alla FISE del problema…”.

Se non è colpa del susseguirsi di pandemie, arriva la burocrazia a metterci lo zampino. Questa strada verso Tokyo continua ad essere sempre più in salita.

Rimaniamo comunque speranzosi che l’Italia riesca a mandare un suo rappresentante per la disciplina (secondo meritevole di andare a Tokyo per punteggi ricordiamo è Francesco Zaza, terza Valentina Truppa, quarta Nausicaa Maroni).

La redazione di tutto dressage comunque esprime tutta la vicinanza e comprensione alla campionessa italiana Tatiana Miloserdova per il disguido che ha incontrato.