I GIOVANI FONTE ABETI CONQUISTANO SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

L’Horses Riviera Resort dal 21 al 23 maggio 2021 è stato palcoscenico, oltre che dei Campionati italiani tecnici e freestyle amatori, anche della Coppa Italia.

Ed è proprio in Coppa Italia, riservata ai giovani cavalli, che l’allevamento Fonte Abeti, situato a San Sepolcro (Arezzo) e di proprietà di Riccardo Volpi, si è dimostrato asso pigliatutto.

Dalla categoria dei 4 anni ai 7 anni i promettenti soggetti Fonte Abeti hanno dominato.

Partendo dalla categoria dei più giovani (4 anni) il sabato vediamo al primo posto ex aequo con la percentuale dell’ 88,600% Girasol di Fonte Abeti (stallone baio Hannover figlio di Franklin x Don Frederico) montato dal cavaliere Frederico Mexia e Golia di Fonte Abeti (altro promettente stallone baio Hannover figlio di Zack x Rohdiamant)sempre montato da Frederico Mexia, al 4° posto con la percentuale di 83,000% invece abbiamo un altro soggetto di Fonte Abeti montato da Ramos Aleluia Nelson si tratta di Glicine di Fonte Abeti (femmina Hannover baia scura figlia di Franklin x Sir Donnerhall I), al sesto posto con la percentuale di 80,800%  abbiamo Grace di Fonte Abeti (femmina baia Hannover figlia di Franklin x Royal Classic), all’8° posto con 78,200 % abbiamo Golden Boy di Fonte Abeti (stallone Hannover figlio di Zack x De Niro, ora di proprietà e montato da Ginevra Coperchio), al nono posto ex aequo con la percentuale di 75,800% abbiamo Goccia di Fonte Abeti (femmina baia Hannover figlia di Franklin x Don Gregory, ora di proprietà di Filippo Di Marco e montata da Francesca Rapazzoli) e Gelsomina di Fonte Abeti (femmina baia figlia di Apache, montata da Gabriel De Nogueira Freire Leandro Maria).

Frederico Mexia e Ecuador di Fonte Abeti

Nella categoria dei 5 anni il sabato vediamo un soggetto Fonte Abeti al secondo posto con la percentuale del 74,600% e si tratta di Fiaba di Fonte Abeti (femmina Hannover baia figlia di Franklin, montata da Ramos Aleluia Nelson), e al 4° posto con 67,400% abbiamo Fiamma di Fonte Abeti (femmina Hannover baia figlia di Franklin) montata da Gabriel De Nogueira Freire Leandro Maria.

Nella categoria dei 6 anni il sabato abbiamo vediamo al primo posto Ecuador di Fonte Abeti (stallone Hannover figlio di Negro x Sir Donnerhall I) che vince con la percentuale di 86,200% montato da Frederico Mexia, e al secondo posto con la percentuale dell’80,200% abbiamo Evelyn di Fonte Abeti (femmina Hannover baia figlia di Furstenball x Sir Donnerhall I) ora di proprietà e montata da Lucia Berni.

Nella categoria dei 7 anni vince sempre un soggetto targato Fonte Abeti si tratta di Darko di Fonte Abeti (sauro castrone figlio di Charmeur x Sir Donnerhall I) con Frederico Mexia raggiungendo la percentuale del 71,032%.

Anche nella giornata di domenica il dominio Fonte Abeti si consolida.

Nella categoria dei 4 anni stravince e si conferma Girasol di Fonte Abeti, sfondando la barriera del 90%, con 90.200%, al 2° posto ex aequo si conferma Golia di Fonte Abeti con 88,200%. Al 6° posto abbiamo la rimonta di Goccia di Fonte Abeti con la percentuale dell’80.800%. Al settimo posto abbiamo Glicine di Fonte Abeti con 80,000%. 8° posto di Golden Boy di Fonte Abeti con 78,200%. 9° posto con 76,800 % Gelsomina di Fonte Abeti. 10° posto Grace di Fonte Abeti con 76,200%.

Frederico Mexia e Darko di Fonte Abeti

Nella categoria dei 5 anni si conferma al secondo posto Fiaba di Fonte Abeti con 74,800%, e al terzo posto la rimonta di Fiamma di Fonte Abeti con 72,600%.

Nella categoria dei 6 anni abbiamo la riconferma anche di Ecuador di Fonte Abeti che vince con l’82,800% e al secondo posto conferma sempre Evelyn di Fonte Abeti con 72.200%.

Nella categoria dei 7 anni si conferma ancora Darko di Fonte Abeti con la percentuale del 71.000%.

Risultati di tutto rispetto e tutti soggetti che meritano di essere seguiti con attenzione!!

Ricordiamo che l’allevamento Fonte Abeti nasce nel 2009 nel cuore della Toscana dalla passione di Riccardo Volpi (proprietario anche di Amahorse, famoso marchio di prodotti equestri di qualità) per i cavalli.

Ed è dalla passione di Riccardo che il mondo del Dressage italiano può sicuramente iniziare a sperare per un nuovo prossimo futuro a 5 cerchi tutto made in Italy.