Tags

Related Posts

Share This

Morganti fantastica tripletta vincente al CPEDI3* Kronenberg

Sara Morganti regina in Olanda. Ottima prestazione complessiva degli azzurri nello CPEDI3* di Kronenberg primo concorso internazionale qualificante per Tokyo.
Le qualifiche sono partite da zero il 1 gennaio 2019 e si concluderanno il 31 gennaio 2020.

Sara Morganti

Sara Morganti con Royal Delight impressiona e vince in Olanda (photo © tuttoDRESSAGE).

Subito a segno venerdi con una percentuale davvero da urlo la Campionessa del Mondo Sara Morganti, che in sella alla mitica Royal Delight ha stravinto il Team Test del grado I.

Confermandosi la numero uno Sara ha fatto registrare la percentuale del 75,417. Nella stessa prova decimo posto per l’amazzone azzurra in versione Ferdinand di Fonte Abeti (66,286%).

Nel grado IV arrivano il sesto e settimo posto ottenuti rispettivamente da Federico Lunghi su Dance Valley M (64,833%) e da Erica Barozzi su Zizifo Interagro (64,167%).

Maurilio Vaccaro in sella ad Al Pacino ha conquistato la nona piazza nel Team Test del grado III con la percentuale del 64,216.

Sabato l’ Italia chiude al quarto posto la gara a squadre dello CPEDI3* di paradressage di Kronenberg in Olanda. Per gli azzurri, protagonisti di una gara davvero combattuta fino alla fine, punteggio totale di 410,971. La vittoria è della rappresentativa di casa (441,679), seguita dal Belgio, secondo con 416,042 e dalla Norvegia, invece terza con 413,516.

A suonare la carica per il Team Italia nella giornata di Individual Test è stata la Campionessa del Mondo Sara Morganti, che in sella alla fantastica Royal Delight (anche oro ai Weg sotto la sella di Sara), dopo aver vinto il Team Test di venerdi si è imposta nell’Individual con la bellissima percentuale del 77,083, dominando senza appello il grado I. In versione Ferdinand di Fonte Abeti la Campionessa del mondo ha chiuso all’11° posto con il 67,440%.

Nel grado IV bella quinta posizione di Federico Lunghi in sella a Dance Valley M. L’azzurro parte del team Italia a Tryon 2018, ha montato la sua nuova cavalla e ha chiuso con il 67,073. Nella stessa prova nona posizione per Erica Barozzi e Zizifo Interagro (62,398%).

Infine nel grado III unico azzurro in rettangolo è Maurilio Vaccaro in sella al suo nuovo cavallo Al Pacino. Il cavaliere italiano, anche lui parte del team azzurro di Tryon, ha chiuso la sua prova con il 60,284% al 13esimo posto.

 

Una gara di quelle da ricordare senza ombra di dubbio per Sara Morganti  la Campionessa del Mondo con Royal Delight, dopo due giornate sul primo gradino del podio, in Team e Individual Test (con percentuali davvero degne di nota) firma anche il Freestyle dell’internazionale “orange” nel grado I. Un’escalation di punteggi davvero impressionante.

Il binomio Campione del Mondo in carica ha dimostrato il suo valore con una percentuale dell’80,989 e giochi chiusi. Questa è Sara Morganti, che lascia a più di tre punti percentuali dal secondo posto ottenuto con il 77,378% da Rihards Snikus (LAT) su King of the Dance.

Federico Lunghi, secondo azzurro a ottenere la qualifica per il Freestyle Test del grado IV in sella a Dance Valley M, sua nuova compagna di gara, ha chiuso al settimo posto con il 68,542%.