C.E. Oliva Nova: Alessia Volpini sesta nella prova Individuale

Anche i gemelli Neri nella prova finale della categoria Children.

Alessia Volpini e May entrano nell' arena di Oliva Nova per il loro giro d' onore europeo (photo © tuttoDRESSAGE).

Alessia Volpini e May entrano nell’ arena di Oliva Nova per il loro giro d’ onore europeo (photo © tuttoDRESSAGE).

Un test pieno di energia e stile quello della giovane Alessia Volpini nel rettangolo della prova Individuale Children ai Campionati europei Giovanili di Oliva Nova. Tecnicamente molto positivo, bel trotto e transizioni. May sempre affidabile, con serpentina, transizioni e volte eseguite con buona precisione e molta fluidità. Il grafico del binomio si conclude con un’ottimo sesto posto con 68.563%.

Sono contentissima di essere entrata in finale ed essere nuovamente arrivata in premiazione.” ha raccontata Alessia Volpini emozionata. “May si è comportata benissimo, meglio che nel Team Test. L’occasione era importante e ci tenevo a fare del mio meglio. Mi sono divertita, e May mi ha seguita bene, soprattutto nel trotto dove si è posta molto in avanti. Ci tenevo a ringraziare le mie istruttrici Micol Siri ed Anette Illum del centro ippico, Tre Emme di Sarzana, che con noi hanno un po’ scommesso sul dressage riportandolo sotto i riflettori in Liguria.

I gemelli Andrea e Caterina Neri al termine della loro prova nella finale individuale Children ad Oliva Nova (photo © tuttoDRESSAGE).

I gemelli Andrea e Caterina Neri al termine della loro prova nella finale individuale Children ad Oliva Nova (photo © tuttoDRESSAGE).

Andrea Neri e Pearl Harbor entrano in rettangolo della prova individuale leggermente tesi per poi riprendere immediatamente in mano la situazione. Andature, cambi e serpentine sono stati il punto forte di una ripresa nel complesso buona. L’emozione ha portato prudenza nella performance di Andrea Neri, ma anche lievi errori, nel giro dell trotto prima del saluto finale. La prova si conclude al 15esimo posto con 64.906%.

Finale a sorpresa perché mi è stato comunicata solo ieri dopo il ritiro di un altro binomio, il mio ingresso in finale” ha rivelato Andrea Neri. “La gara è andata bene e tranne in alcuni esercizi dove le imperfezioni ci sono state, sono riuscito a tenere un buon ritmo. Qualche perplessità per i giudizi, non sempre allineati, ma prima di tutto l’emozione e la soddisfazione di essere arrivato fin qui.

Pierluigi Sangiorgi ha seguito da bordo rettangolo le riprese dei suoi quattro allievi: “A questi Campionati Europei con tutta la famiglia, i miei figli, Francesco (YR), Andrea(Ch) e Caterina(Ch), e la mia  allieva, Xenia Herta Schumann(YR). Si tratta quindi per me di una doppia soddisfazione, personale come genitore, professionale come istruttore. Tutti si sono comportati bene in rettangolo, con riscontri tutto sommato positivi, ma ora che il capitolo è concluso, siamo già pronti a voltare pagina. Saremo ai Campionati Italiani e quindi ci metteremo subito al lavoro. Personalmente, il prossimo inverno sarò con Gelo delle Schiave da Hubertus Schmidt per prepararmi e tentare la qualificazione ai prossimi Campionati Europei Senior.

Caterina Neri affronta la ripresa in sella ad Entertainer MP con ottimi presupporsi per far bene e l’inizio di gara pare esserne una conferma, nonostante l’eccessivo timore di commettere errori che mantiene il punteggio attorno al 63 per cento per tutta la prima parte. Sfortunatamente, proprio quando il binomio sembrava aver acquisito sicurezza con la mostra di galoppo riunito a metà gara, un errore nella serpentina ed il successivo galoppo rovescio appiattiscono il punteggio. In un ultimo guizzo di energia, Caterina Neri fa in quattro figure ciò che non le era riuscito fino ad allora, ottenendo un 8 nella mezza volta con cambio, prima, e subito dopo con il giro al trotto, entrambe figure a coefficiente doppio. Molto buono anche lo stop finale. Per il duo il punteggio si ferma a 60.781%, valido per la 18esima posizione.

A portare a casa la vittoria è il binomio vincitore di tutte le riprese della categoria Children, l’amazzone russa Anna Guseynova che in sella a Lauda conclude la prova con 77.438%. Secondo posto per la lussemburghese Célia Giorgetti su Decoeur con 70.375%, mentre in terza posizione chiude l’amazzone ceca Eva Vavrikova su Belle Ennie con 69.406%.

Ch-J-Yr Dressage European Championships – Children Individual Test – 24 July 2016
Jury: Soubbotina – Karkkolainen – Campos Escribano – Christensen – Hamoen

1° Anna Guseynova (Russia) – Lauda – 77.438%
2° Célia Giorgetti (Luxembourg) – Decoeur – 70.375%
3° Eva Vavrikova (Czech Republic) – Belle Ennie – 69.406%
4° Ainhoa Vera Arias (Spain) – Mosquetero Vii – 69.344%
5° Polina Ivanova (Russia) – Norlunds Cartoon – 69.031%
6° Alessia Volpini (Italy) – May – 68.563%
7° Katharina Fadrany (Austria) – Laureen 3 – 68.375%
8° Mado Pinto (France) – Rafale Du Coussoul De La Gesse – 67.844%
9° Ekaterina Aristova (Russia) – Shania – 67.719%
10° Emma-Lou Becca (Luxembourg) – Wyomi – 66.844%
11° Eugenie Burban (France) – Mighty Magic – 66.75%
12° Casilda Rubio Bretón (Spain) – Daconte – 66.563%
13° Jade Leborgne (France) – Don Calypso – 65.813%
14° Roser Serrano Pons  (Spain) – Sander – 65.563%
15° Andrea Neri (Italy) – Pearl Harbor – 64.906%
16° Kata Fejes (Hungary) – Furioso 123 Lenyeg – 63.031%
17° Theresa Staudinger (Austria) – Sunlight 4 – 62.75%
18° Caterina Neri (Italy) – Entertainer Mp – 60.781%