Tags

Related Posts

Share This

Straordinario successo della Coppa delle Regioni alle Siepi di Milano Marittima.

Iniziata Venerdì 29 novembre alle Siepi la Coppa delle Regioni ed i Trofei Giovanili di Dressage.

Le Siepi a Cervia/Milano Marittima (photo courtesy: centro equestre Le Siepi).

Si conclude la stagione agonistica programmata dal Dipartimento Federale con un Evento, che fa registrare un nuovo successo tecnico e numerico senza precedenti.
Una programmazione sul territorio iniziata in questo quadriennio su indicazioni del Presidente Marco Di Paola, del Consigliere referente per la Disciplina Grazia Basano e di tutto il Consiglio Federale.
Le Strutture Centrali Fise, in sintonia con quelle Periferiche hanno dato attuazione ad un progetto che è stato condiviso con entusiasmo da tutte le Associazioni Affiliate e dai Tecnici che lavorano nel Comparto.
Il risultato soddisfacente del 2018 nella Coppa delle Regioni è stato surclassato dalla partecipazione nel 2019.
Ventitré squadre provenienti anche dalle regioni più lontane (in totale 13) e precisamente Campania, Emilia, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto, hanno risposto positivamente e con entusiasmo a questa iniziativa federale, che sottolinea l’ottimo lavoro svolto nell’anno sul territorio.
Non sono presenti la Calabria, ove il referente Fise per il Sud Claudia Polimeni sta facendo un ottimo lavoro con gli stages sul territorio, e la Toscana, che è comunque rappresentata con alcuni binomi a titolo individuale, per difficoltà organizzative della trasferta o per contemporaneità con altri eventi.

Il risultato di centoventi binomi che hanno partecipato alla Coppa delle Regioni nel 2018, è stato surclassato alle Siepi di Milano Marittima nel 2019, ove il numero ha superato il tetto di 180 cavalli, che rappresenta un limite massimo per la disciplina indoor, anche se il Centro in cui è stato organizzato l’evento dispone di ben tre strutture coperte disponibili. Non è stato possibile accettare le iscrizioni individuali pervenute in ritardo.

Negli eventi di Dressage non si possono superare i 90 binomi per campo di gara, in quanto con pause e tempi tecnici, si supererebbero le 12 ore di gara!
Per cui occorrono almeno due campi coperti di dimensioni adeguate, oltre a quelli destinati ai campi prova ed un numero rilevante di Officials. Nell’occasione i giudici hanno dato sportivamente la loro adesione a superare i limiti di binomi giudicati nella giornata.

Le Siepi di Milano Marittima sono uno un impianto straordinario, tra i pochi in Italia strutturati per poter organizzare un evento di questo tipo, sia per le dimensioni impiantistiche, che per l’efficienza della struttura organizzativa e delle risorse umane disponibili, messe in campo da Lalla Novo.

L’adesione senza precedenti a questa manifestazione è quindi merito anche del gradimento per la sede e per la funzionalità della struttura stessa individuata dalla FISE per l’organizzazione della Coppa delle Regioni 2019.
Particolarmente efficienti i quadri Tecnici con la Giuria presieduta da Alessandro Poncino. E’ stato nominato
Delegato Tecnico Massimo Giacomazzo, che ha collaborato all’organizzazione negli ultimi anni dei più importanti eventi di Dressage programmati dalla FISE.

Alessandra Zava garantirà un competente ed esperto supporto tecnico informatico necessario ad una segreteria complessa come quella indispensabile per un evento che comprende la Coppa della Regioni, i trofei giovanili e un CDNA, che si disputeranno in contemporanea su due campi gara.

Le Siepi rappresentano una tradizione per la disciplina, che risale ormai a molti decenni, agli inizi dello sviluppo del settore Dressage giovanile in Italia.
Negli anni 80 sono stati organizzati a Milano Marittima i più importanti eventi calendarizzati a livello internazionale per Juniores e Young Riders e gli stages estivi FISE ad essi destinati con il tecnico Federale.
E’ stato senza dubbio indimenticabile il Campionato Europeo alle Siepi del 1987!

Oggi, sabato, dopo la premiazione della Coppa delle Regioni è prevista una riunione di referenti Regionali e Tecnici con il Responsabile del Dipartimento Cesare Croce. Nell’occasione saranno illustrati le linee del programma giovanile sul territorio della Disciplina per il 2020 per acquisire suggerimenti, integrazioni ed osservazioni costruttive.