Tags

Related Posts

Share This

Valentina Truppa soddisfatta dei risultati ai Campionati

Ad una settimana dal termine dei Campionati Italiani riviviamo quelle meravigliose giornate di sport dalla voce dei protagonisti.

Valentina Truppa sorridente per la bella prestazione sua e dei suoi cavalli a Casale San Nicola in occasione dei Campionati Italiani 2019 di dressage (photo ©Viviana Edera).

Partiamo con Valentina Truppa che ha conquistato l’ oro tecnico nel Campionato Senior Assoluto con Ranieri, l’ argento nell’ Assoluto Senior Freestyle con Sauvignon oltre all’ oro nei cavalli giovani di 7 anni con Smile di Fonteabeti ed il bronzo nei 5 anni con Dorotea di Fonteabeti..

“Sono stata molto contenta delle gare. Tutti i cavalli si sono comportati molto bene ed anche le mie allieve Micol Rustignoli ed Ester Soldi sono andate bene.” Spiega Valentina Truppa a tuttoDRESSAGE.

“Io vado sempre in gara senza aspettarmi nulla ma cercando di dare il massimo e Ranieri devo dire che non tradisce mai, è forse il cavallo più generoso che abbia mai avuto!

“Sauvignon è stato super bravo, ho voluto prima vedere se portarlo in giro quest’ estate in vari concorsi fosse servito ad abituarlo anche a concorsi un po’ più “caotici” (passami il termine intendo gare con più rumori, bar ecc) e pare di sì.
In più abbiamo riproposto la kur storica di Eremo che non è per niente facile e farla subito a 71 e rotti è stata una grande gioia e non nascondo commozione da parte di tutti noi…

I miei giovani cosa posso dire? Sono fantastici! Smile di Fonteabeti in primis!
È una squadra che sta crescendo di cavalli ottimi e sono curiosa di vedere i prossimi anni cosa ci faranno vedere.” Continua l’ appuntato dei Carabinieri.

Sono stata molto contenta della location e dell organizzazione. Persone disponibili e molto gentili.”

“Ad ottobre ci sono un po’ di impegni, soprattutto stage ed i cavalli fanno un po’ di meritato relax. Si vedrà per novembre poi per i cavalli da GP quali gare affrontare mentre i giovani invece lavoreranno in autunno/inverno per il passaggio di categoria per l’anno nuovo.” Conclude l’ olimpionica azzurra.