Tags

Related Posts

Share This

L’IMPORTANZA DELLO SPORT TESTIMONIATA DALLE ISTITUZIONI

Le premiazioni conclusive dei Campionati Europei Giovanili di Dressage 2019 svoltesi domenica 28 luglio all’Horses Riviera Resort sono state un tripudio di colori e musica. 

La chiusura dei Campionati Europei Giovanili all’ Horses Riviera Resort (photo Marco Proli & Media Hub).

I Capo Equipe Tedeschi così hanno espresso la loro opinione riguardo all’organizzazione dell’evento:”Carissimi, un grande abbraccio e molte grazie per il bel lavoro dell’Organizzazione di questa settimana a San Giovanni in Marignano. Tutti insieme abbiamo goduto della bellezza del nostro fantastico sport e il benessere del cavallo è sempre stato il primo pensiero.  Mai prima d’ora era stata fatta una premiazione senza cavalli: ma voi l’avete resa meravigliosa e comunque i nostri cavalieri e squadre la hanno apprezzata. Ci congratuliamo e auguriamo a tutte le nazioni presenti un buon viaggio di ritorno a casa.” Hanno affermato Maria e Caroline del Team Germania.

Durante la cerimonia di premiazione le medaglie sono state consegnate da Bettina De Rham rappresentante della FEI, dal presidente Fise avv. Marco Di Paola e dai Presidenti dei vari livelli del Campionato, Katrina Wust, Barbara Ardu e Vincenzo Truppa.

I prestigiosi premi d’onore, offerti dagli sponsor, sono stati consegnati ai migliori cavalieri e amazzoni europei di età compresa tra i 12 e i 25 anni dalla maggiore carica politica della Regione Emilia-Romagna, il presidente Stefano Bonaccini e dal sindaco del Comune di San Giovanni in Marignano, Daniele Morelli accompagnato dal vice-sindaco, Michela Bertuccioli, dall’assessore al turismo e attività produttive, Nicola Gabellini, dall’assessore all’edilizia privata e pubblica, Gianluca Vagnini, e dal consigliere delegato allo sport, Calotta Ruggieri.

Il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini premia i campioni Children. (photo © Marco Proli & Media Hub).

Prima della cerimonia di premiazione le autorità regionali e comunali hanno visitato la struttura equestre guidati dal presidente della Fise e dai Signori Riccardo Boricchi e Daniele De Paduanis, in rappresentanza del comitato organizzatore dell’evento. Sia il presidente della regione che il sindaco di San Giovanni in Marignano hanno avuto particolari espressioni di apprezzamento per l’impianto equestre che è tra i migliori non solo in Italia, ma anche in Europa, come hanno avuto modo di dichiarare tutte le Federazioni straniere presenti.

Il presidente Bonaccini ed il sindaco Morelli hanno sottolineato che la comune linea di pensiero, è stata e sarà in futuro, legata alla necessità di valorizzare appieno la struttura di San Giovanni in Marignano. I numeri dell’evento, per cui l’indotto sul territorio e i molti apprezzamenti ricevuti da atleti, tecnici e dirigenti delle federazioni straniere e dal dirigente della Federazione Equestre Internazionale (FEI), hanno fatto prospettare una crescente collaborazione tra le istituzioni e il comitato organizzatore dei numerosi eventi sportivi dell’Horses Riviera Resort.

Il sindaco Morelli ha infatti palesato l’intenzione di accrescere la stretta sinergia tra il centro equestre Horses Riviera Resort e il comune per sviluppare ulteriormente la collaborazione tra sport e turismo, al fine di incrementare la promozione di uno dei Borghi più belli d’Italia, San Giovanni in Marignano.

Il presidente Bonaccini ha sottolineato l’importanza, come volano sul territorio dell’Emilia-Romagna, dello sport assieme al turismo e all’indotto economico: una prospettiva importante per ampliare la stagione turistica della Riviera Adriatica puntando ad una destagionalizzazione per creare un ampliamento del bacino temporale dell’attività ricettiva del paese, come già avviene in Spagna e Portogallo.