Tags

Related Posts

Share This

Silvia Diciatteo su RAI Gulp

INTERVISTA ALL’ATLETA ITALIANA CHILDREN SILVIA DICIATTEO

Silvia Diciatteo mentre viene preparata per il servizio su RAI Gulp dedicato ai giovani e lo sport, una bella occasione per far conoscere il dressage ai giovanissimi.

Mancando solo 15 giorni ai Campionati Europei, si intensifica il lavoro di preparazione del C.O. e tutti i binomi della squadra Italiana stanno completando nelle loro scuderie o in gara il training per arrivare all’ appuntamento sulla Costa Adriatica al massimo della forma psico- fisica, monitorati dal Tecnico FISE Anna Merveldt, dal Capo Equipe Laura Berruto e dal Veterinario di Squadra Marco Eleuteri.

Silvia Diciatteo in un momento di relax con Tinus.

Tra i sedici ragazzi abbiamo scelto di intervistare per prima Silvia Diciatteo, una delle più giovani atlete italiane, che fa parte del Team Children, per cui ha meno di 14 anni.

Aveva la disponibilità anche di un Pony (Duesmann), che avrebbe potuto partecipare ai Campionati Europei di categoria, ma insieme ai suoi istruttori Vanessa Ferluga e Eva Di Mauro ha optato per la squadra Children agli Europei di Dressage a San Giovanni in Marignano.

La ragazza calabrese ed i suoi genitori per arrivare al Campionato Europeo hanno fatto molti sacrifici senza trascurare la scuola.

La Federazione Italiana Sport Equestri ha scelto Silvia, in accordo con istruttori e genitori, per rappresentare tutti i nostri giovani atleti in una trasmissione per ragazzi di RAI GULP.

Sarà in campo a San Giovanni in Marignano con grandi ambizioni.

Nell’ultimo anno hai avuto un nuovo compagno di squadra, Tinus. Raccontaci di lui.

“Monto Tinus da poco più di 6 mesi, è un super cavallo, esperto e con grande esperienza e capacità. Nonostante ci conosciamo da poco, ha dato a me e alle due mie istruttrici, Vanessa Ferluga e Giulia Eva Di Mauro numerose soddisfazioni.”

Silvia Diciatteo in fase di riscaldamento con Tinus.

Sappiamo che hai appena realizzato un progetto per Rai Gulp, puoi spiegarci meglio in cosa consiste?

“La mia istruttrice mi ha chiesto se fossi disponibile a girare una puntata di un programma televisivo sulla Rai che tratta di storie di giovani talenti impegnati in varie discipline. Per l’equitazione hanno pensato a me. Mi è sembrata una buona idea e ho dato la mia disponibilità.”

Hai anche un pony, Duesmann. Che progetti hai con lui e come mai hai deciso in questo anno di concentrarti di più sulle gare Children?

“Avendo già preso parte agli europei pony lo scorso anno e avendo preso le qualifiche sia con il pony che con il cavallo, ho deciso di fare gli Europei Children per una nuova esperienza.”

Come ti seguono le due istruttrici Giulia Eva Di Mauro e Vanessa Ferluga?

“Giulia mi segue principalmente di inverno a Roma e Vanessa circa una volta al mese viene a controllare il lavoro fatto, mentre d’Estate mi alleno a Treviso con Vanessa.”