Tags

Related Posts

Share This

Horses Riviera Resort

Scopriamo nei dettagli il centro equestre che ospiterà i prossimi Campionati Europei Giovanili di Dressage, una struttura accogliente ed all’ avanguardia già nota ed apprezzata dai concorrenti e dagli spettatori.

Uno scorcio della magnifica struttura dell’ Horses Riviera Resort a San Giovanni in Marignano. (photo courtesy: Horses Riviera Resort).

L’Horses Riviera Resort si sviluppa su una superficie di circa 120.000 metri quadrati nell’area rurale della Valconca. Di nuovissima concezione, il centro ippico di San Giovanni in Marignano (Rimini) è stato progettato per cavalli e le amazzoni e ogni suo dettaglio è stato studiato partendo da questa filosofia.

Nato nel 2008 per volontà del leader mondiale nella produzione di yacht di lusso, Norberto Ferretti, ippogenitore dell’amazzone Marzia Ferretti, già esperta di salto ad ostacoli e da sempre appassionata di cavalli ed equitazione.
L’Horses Riviera Resort ha tre campi gara, due campi prova e uno da allenamento. Facile da raggiungere, a soli 2700 metri dall’uscita di Cattolica della A14, l’Horses Riviera Resort offre servizi esclusivi per l’ospitalità e si propone come luogo da vivere in tutto il suo fascino, in un’atmosfera rilassante e piacevole, perché è stato progettato per offrire agli atleti un impianto sportivo ideale per le competizioni nazionali ed internazionali.

Le arene, con tribune coperte e comode sedute, sono in sabbia francese Toubin Clement, particolarmente elastica, e vantano un perfetto terreno di gara anche in caso forti piogge: Grand Prix (outdoor), Acquario (indoor), Ariete (outdoor), Gemelli (indoor), Scorpione (outdoor) e Toro (outdoor).
A disposizione ci sono 550 box fissi per gli atleti in gara, ma la sua potenzialità ricettiva massima è di 800 cavalli al giorno. Le scuderie sono eleganti e raffinate, i box da gara sono di altissimo livello, intervallati da corridoi coperti e da una pavimentazione autobloccante.
Design, avanguardia e massimo confort sono state le parole chiave che hanno guidato la realizzazione di questo speciale “resort” per i cavalli. Il centro ha una disposizione un ampio parcheggio attrezzato per auto, van e camper.

L’impianto è dotato anche di un self service in grado di sfornare fino a 400 pasti al giorno e di una ristorazione di qualità e veloce in grado di soddisfare in modo rapido e in loco le esigenze dei concorrenti: il Rivierino, è un nuovo ed elegante ristorante, gestito da un pool di professionisti di livello. Un angolo dove l’accoglienza, la semplicità e l’eleganza dei dettagli vi accompagneranno nella degustazione dei piatti e dei vini italiani.

Il calendario agonistico 2019 prevede quindici gare nazionali di salto ostacoli di alto livello (A5*), i Campionati Italiani Salto Ostacoli, il Pony Talent Show con una partecipazione attesa di oltre 500 binomi, la semifinale del Progetto Sport di salto ostacoli, che vedrà oltre 800 giovani binomi azzurri in cerca di una qualifica per la Finale di Verona, e i Campionati Europei Giovanili di Dressage.

Quest’ultimo evento vedrà gareggiare cavalieri e amazzoni di un’età compresa dai 25 ai 12 anni (Under 25, Young Rider, Junior e Children) e si svolgerà dal 24 al 28 luglio. Dunque tornano in Italia, i Campionati Europei Giovanili di Dressage, la cui ultima edizione era stata organizzata nell’Arezzo Equestrian Center nel 2014, dallo stesso Comitato Organizzatore che ora gestisce anche l’Horses Riviera Resort.

Una notizia che premia la capacità organizzativa italiana e in particolare la passione di due imprenditori come Riccardo Boricchi e Carlo Bernardini. Il palinsesto agonistico dell’evento continentale del 2019 sarà arricchito, grazie alla contemporanea organizzazione di un internazionale di Paradressage, che, al fine di favorire sempre più lo spirito di aggregazione tra atleti normodotati e atleti paralimpici, vedrà nel suo programma una gara combinata.