Tags

Related Posts

Share This

Ornago la voce ai protagonisti

Tatiana Miloserdova e Roberto Brenna sono stati i migliori azzurri nella massima categoria all’ internazionale di Ornago, hanno raccontato a tuttoDRESSAGE della loro prova.

Tatiana Miloserdova e Florento Fortuna in premiazione per il terzo posto nel GP ad Ornago (photo courtesy: team Miloserdova).

Il grande successo del CDI di Ornago presso le Scuderie della Malaspina ha visto tra i protagonisti due azzurri nella massima categoria di livello Grand Prix.

Tatiana Miloserdova russa di nascita ma da molti anni residente in Italia ha dalla fine dell’ anno scorso acquisito il passaporto sportivo italiano e gareggia dunque con grande onore per gli azzurri, ad Ornago con il suo cavallo Florento Fortuna, castrone KWPN di nove anni, ha impressionato e guadagnato una bella terza posizione nel Grand Prix ( 68,913%) ed il quarto posto con il 69,553% nel GP Special.

“Del concorso posso dire che non mi aspettavo in Italia una location così ben organizzata.”  Spiega Tatiana Miloserdova. “Non potrei chiedere di più dall’ organizzazione. Il mio cavallo è andato bene, anche se sinceramente mi aspettatavo un po’ di più… Ma forse corro troppo e devo dargli più tempo e farlo maturare ancora. Il nostro prossimo appuntamento sarà in Austria, a Wienner Neustadt, verso fine di aprile. Dopo vorrei valutare la situazione e decidere dove andremo a gareggiare. Comunque sono molto felice di avere il mio Fortuna”.

Roberto Brenna nel Grand Prix  ha ottenuto 67,152% con Dorina con la quale poi nella Kur GP ha guadagnato il quarto posto con la percentuale di 69,425. Per lui conferme di essere sulla strada giusta…

“È stato un bel concorso e con una buona partecipazione.” Ci racconta Roberto Brenna. “Sono soddisfatto delle gare di Dorina, un buon G.P. senza errori ma con sicuramente degli aspetti da migliorare. Nella Kur abbiamo osato un po’ di più, purtroppo un errore in un piaffe ci ha lasciato giu dal podio ma sono comunque molto contento.
Un po’ dispiaciuto invece per Diamant che non era in forma durante il concorso e che ho ritirato durante lo special per non sforzarlo. Probabilmente una lieve intossicazione alimentare non gli ha permesso di rendere al massimo. Penso che li ripresenterò in Austria e poi a Lipica per poi decidere come proseguire la stagione.”