Tags

Related Posts

Share This

Pia Laus niente WEG ma guarda oltre…

La forte amazzone azzurra, un curriculum sportivo impressionante e tre Olimpiadi alle spalle, costretta a saltare i mondiali di Tryon.

Pia_Laus_e Shadow grandi protagonisti azzurri nel dressage internazionale. (photo ©Maximilian-Schreiner).

Abbiamo contattato la nostra Pia Laus Schneider in Germania per avere ragguagli sulle sue condizioni di salute.

Prima di tutto come sta? Che cosa è successo?

“Al momento non posso  cavalcare.” Spiega Pia Laus a tuttoDRESSAGE. ” Purtroppo ho rotto tutti due i legamenti sacroiliaci in una caduta da un cavallo giovane.”

Questo infortunio comprometterà la sua possibile partecipazione ai WEG di Tryon?

“Sfortunatamente, il dottore ha detto che ho bisogno di tre mesi di riposo per guarire .
Pertanto, la mia partecipazione ai Campionati Mondiali non è più possibile ed è un grande peccato.”
“Spero di guarire presto per riprendere la forma e tornare a gareggiare in concorso con Shadow e`gli altri cavalli.”

Quali programmi e cavalli al lavoro per il prossimo futuro?

“Oltre a Shadow ho altri tre cavalli che che penso di portare in gara in autunno a livello St. George, al momento sono montati da un mio collega in scuderia.”

“Ho sempre comprato cavalli giovani ci vuole del tempo prima che siano pronti, Shadow credo che possa continuare a migliorare bene e che i suoi punti di forza possano essere ben valorizzati.”

“Credo che abbiamo dei giovani cavalieri di talento che possono promuovere questo bellissimo sport in Italia.
Io amo il dressage ed il lavoro con questi bellissimi animali. Anche se a volte può essere doloroso …
Spero che potremo costruire una grande squadra nei prossimi anni, e auguro buona fortuna ai partecipanti italiani ai prossimi WEG.”