Campionati Italiani: La voce ai protagonisti

Abbiamo avvicinato amazzoni e cavalieri che si sono distinti ai Campionati tricolore di dressage a San Giovanni in Marignano

Una sorridente Valentina Truppa scende sorridente e soddisfatta da cavallo ai Campionati Italiani a San Giovanni in Marignano (photo © Chiara Maggiora).

Iniziamo da  Valentina Truppa medaglia d’ oro Senior Assoluto Freestyle con Ranieri: “Sono stati Campionati un po’ particolari, i primi col nuovo metodo di giudizio Hi-Lo che alcuni hanno subito ed altri ne hanno giovato, molti risultati infatti si sono modificati per questo. Io sono molto soddisfatta di Ranieri, poco avvezzo all’ Intermediaire 2 ma veramente stupendo nel Gran Premio dove il giudice straniero ci ha dato quasi 73% fatto che mi interessa in funzione dei prossimi appuntamenti.

La kur è andata anche bene, qualche errorino in più ma non nascondo che era un po’ stanco il cavallo e forse anche io dato che avevo con me due giovani cavalli in gara e Sauvignon in lavoro. Ma comunque abbiamo fatto più del 75% Per quanto riguarda i giovani  si sono comportati molto bene entrambi, superando l’80% il secondo giorno ma entrambi come spesso capita coi giovani, con qualche errorino e cose da migliorare ovviamente.

Il prossimo impegno è tra due settimane a Lipiza con Ranieri e Smile di Fonteabeti e a seguire Achleiten in Austria sempre con loro due e forse anche con Zeus. In Italia andremo poi a Cervia a fine giugno.”

Piero Sangiorgi medaglia di bronzo tecnico e freestyle Senior Assoluto : “Finalmente dopo tanti anni di lavoro inizio a sentire Gelo delle Schiave collaborativo e i risultati iniziano a vedersi. È un cavallo molto particolare ma con ancora tanto margine di miglioramento. In questi tre giorni di gara ho ottenuto questi risultati pur senza “spingere sull’ acceleratore”.

Il prossimo appuntamento è il CDIW di Lipiza e se anche qui il risultato sarà positivo sarà il momento di pensare ai campionati del mondo.”