Tags

Related Posts

Share This

FISE: principali decisioni del Consiglio Federale del 9 aprile

Si è svolta lunedì 9 aprile nella sede della FISE la riunione del Consiglio Federale. Queste le novità che riguardano il dressage.

Andrea Giovannini e Ramato del Castegno (photo courtesy team Giovannini).

Al fine di programmare al meglio l’attività giovanile della disciplina del dressage in vista dei Campionati di categoria il Consiglio ha ratificato la programmazione delle gare relative all’attività giovanile, proposta dal Dipartimento Dressage. La preparazione sarà svolta in occasione dei Campionati Italiani Assoluti (Cattolica 27/29 aprile); del CDI di Lipiza (Slovenia 25/27 maggio) per tutte le categorie giovanili, attraverso un raduno Pony e Children (4/5 giugno in località da definire), CDIO Hagen (Germania, 12/17 giugno) per Junior Young Rider con eventuale partecipazione delle squadre, Campionato Italiano Amatori e Coppa Italia (Milano Marittima, 22/24 Giugno), attraverso uno stage riservato a Children, Junior, e Young Rider in località da definire e confermare) e attraverso un raduno riservato a Pony e Children (21/22 luglio da confermare). La partecipazione a tali gare non è obbligatoria, ma consigliata in quanto i risultati conseguiti saranno monitorati dalla Federazione. Saranno tenuti in considerazione anche i risultati dei cavalieri e delle amazzoni che risiedono all’estero.

Relativamente al paradressage il Consiglio ha deliberato un contributo per l’anno 2018 destinato agli atleti paralimpici. Il contributo sarà finalizzato alle spese sostenute dagli stessi atleti per la partecipazione agli stage tenuti dal Coordinatore tecnico di supporto all’attività di vertice Michele Betti.

A riguardo dei giovani cavalli tra i sei nuovi  che entrano a far parte del Progetto FISE-Mipaaf per la valorizzazione del cavallo Italiano per il 2018, tenuto conto del verbale della commissione tecnica esaminatrice e dell’esito delle visite veterinarie, il Consiglio ha dato mandato al Presidente Marco Di Paola di sottoscrivere per il dressage un contratto con i proprietari di Ramato del Castegno di 7 anni .

Intanto la Giunta Nazionale del CONI, nella sua ultima riunione del 9 aprile scorso, ha approvato il Bilancio Preventivo della FISE per l’anno 2018.
L’organo di governo del massimo Ente sportivo italiano ha, dunque, dato il via libera alla Federazione, che continua a percorrere con grande attenzione la strada intrapresa, senza mai far mancare impulso alle attività federali, e soprattutto sportive, nell’ anno dei World Equestrian Games.