La parola ai protagonisti azzurri del CDI di Ornago

Dopo il successo degli azzurri questo weekend ad Ornago, abbiamo chiesto proprio ai protagonisti di queste giornate di gara di raccontarci le loro impressioni, i prossimi appuntamenti e i loro obiettivi per questa stagione.

Da sinistra a destra: Silvia Diciatteo (pony), Beatrice Arturi (junior) e Beatrice Nucci ( pony ). (photo courtesy: F. Loda).

Valentina Remold (Young Rider): “Questo concorso per me è stato fantastico, i cavalli erano in forma, hanno fatto un ottimo lavoro.  Sono riuscita a dare il meglio grazie alle mie istruttrici, al mio ragazzo ed alla mia famiglia! Settimana prossima andrò all’ internazionale Vienna e l’obbiettivo per quest’anno è arrivare agli europei il meglio possibile”

Ginevra Coperchio con Edipo El Bayo (photo © Sasso Fotografie ).

Ginevra Coperchio (Young Rider): “Direi tre giorni pieni di soddisfazioni e crescita che ci hanno regalato ottimi piazzamenti e percentuali validi sia per il Master Iberico e sia per i FEI European Championship Young Rider. Sono veramente molto orgogliosa del mio cavallo e del lavoro fatto insieme al mio trainer Piero Sangiorgi che è stato un tassello fondamentale nella riuscita ottimale del concorso insieme a mia mamma sempre presente al mio fianco. Non abbiamo ancora definito bene un calendario fisso per i prossimi appuntamenti ma sicuramente saremo presenti ai Campionati Italiani a fine Aprile a Cattolica. Obiettivo di questa stagione ? Crescere, migliorare e centrare tutti i piccoli sogni nel cassetto di quest’anno … credo molto nel mio cavallo e nel mio istruttore, sicuramente riusciremo a fare qualcosa di bello insieme. Come sempre noi non molliamo … MAI !”

Andrea Giovannini (Giovani Cavalli 7 anni): “Per noi una bellissima esperienza e siamo molto soddisfatti di questo debutto di stagione in internazionale. Nonostante The Best sia una cavalla molto calda con un carattere un po’ “difficile” mi ha permesso di portare a termine due belle riprese nella categoria dei Giovani Cavalli di 7 anni che ci sono valse il 70,5 nella preliminary e il 71,8 nella finale, ma la cosa più positiva per noi è stata la serenità con cui la cavalla ha affrontato le sue gare che erano anche indoor, altra novità per lei. Credo The Best abbia un enorme potenziale e che con il giusto lavoro e tempo di maturazione potrà mostrarlo tutto. Ora stiamo valutando i prossimi internazionali a cui partecipare, sicuramente andremo a Lipiza.  L’ unico vero obiettivo che abbiamo è continuare a lavorare sodo per migliorarci, partecipare agli internazionali e confrontarci con gli altri. Poi c è un sogno, che però teniamo per noi.”

Lodovico Borromeo (Giovani Cavalli 6 anni): “Premetto che la cavalla con cui ho sostenuto l’internazionale di questo week end ad Ornago é di razza Olandese nata nel 2012 e mi accompagna ormai da 2 anni . Con lei ho seguito tutto il percorso delle gare riservate ai giovani cavalli dei 4 e dei 5 anni e proprio in occasione di questo week end ho debuttato in internazionale nella categoria riservata ai giovani cavalli di 6 anni . Si é  comportata bene ed ha avuto giudizi positivi in entrambe le prove sostenute, è stata collaborativa e ha dimostrato un gran cuore. Sono molto felice del lavoro fatto fino ad oggi che ovviamente ci vede ancora impegnati a migliorare sempre di più. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dei commenti dei giudici e faremo del nostro meglio per metterli in pratica. Nei nostri prossimi appuntamenti non mancheranno Cattolica e Lipiza e sarà proprio in base ai risultati di queste ultime che vedremo come proseguire, gli obiettivi sono molti e puntiamo in alto. Colgo l’occasione per ringraziare il Centro Ippico Roncobello con particolare riferimento al Carabiniere Scelto Monica Iemi che da dietro le quinte gestisce ed organizza tutto al meglio ed un grazie particolare ad Anna Merveldt che settimanalmente mi aiuta nella mia crescita professionale.”

Alessia Volpini e May (photo © Sasso Fotografie).

Alessia Volpini (Junior): “Essendo uno dei primi internazionali junior che faccio è andata al di sopra delle mie aspettative. Con la mia cavalla May nei due giorni di gara che ho fatto è andata sempre bene con percentuali non inferiori al 67 %; con Easy Deasy, non avendo ancora molta esperienza e conoscendolo poco ho fatto qualche errore il primo giorno ma il secondo, nell’ individual, è andata molto bene sfiorando il 70 % ,anche nella kur, nonostante qualche problema nel trasmettere la musica che mi ha distratta e infastidito il cavallo, ce la siamo cavata con un quasi 69%. È stata una gara molto impegnativa che mi ha fatto conoscere ancora meglio il mio cavallo Easy Deasy e allo stesso tempo sono state giornate molto divertenti con tutti i ragazzi della categoria junior. Ora iniziamo a prepararci per gli italiani a Cattolica di fine Aprile e successivamente l’internazionale di Lipiza aspirando a buoni risultati con entrambi. Come obbiettivo finale punto agli europei di Fontainebleau ma essendo al primo anno di junior e avendo questo nuovo cavallo da soli quattro mesi quest’anno la prendo come un’ esperienza per l’anno successivo.”

Beatrice Arturi (Junior): “Questo è stato un weekend davvero bello per me, mi sono molto divertita con tutto il “team junior” e finalmente c’è stato spirito di squadra. Il primo giorno cioè nel Team Test con Le Bom eravamo molto in sintonia e infatti abbiamo vinto con la percentuale del 70.000; con Donaudistel siamo salite sul secondo gradino più alto del podio portando a casa 69.899%. Nel individual Junior con Le Bom ho fatto troppi errori e infatti sono arrivata terza ma sono comunque felice perché ho concluso la mia prova con la percentuale del 69.755. Con Donaudistel saliamo sul gradino più alto del podio con un bellissimo 72.304%. Nel freestyle invece con Donaudistel vinciamo ancora con un bel 73.292%. Sono molto orgogliosa dei miei cavalli perché stanno migliorando sempre di più e mi fanno crescere ogni giorno di più. Prossimi appuntamenti sicuramente i campionati italiani ad aprile, mentre per i miei prossimi appuntamenti internazionali dobbiamo ancora decidere. Ringrazio molto i miei istruttori Norma Paoli e Italo Cirocchi perché senza di loro non sarei mai arrivata a questi risultati, e i miei genitori per motivarmi e sostenermi. Grazie anche a Fixdesign per l’abbigliamento e a Linea Unika per i fantastici integratori.

Vanessa Ferluga e le sue “Pony Girls” (photo courtesy: team Il Casale).

Vanessa Ferluga (coach team Il Casale): “Primo Internazionale della stagione per le mie Pony girls! Ogni giorno un binomio diverso sul podio.
Brave al debutto in CDI Beatrice Nucci e Prisco WE super punteggi e piazzamenti, concentratissimi Silvia Diciatteo e Dusmann anche lei al debutto in CDI performance in salita ottima gara.
Scaldano i motori Mia e Chantre’s qualche errorino ma sempre bellissimi e concludono con un ottima Kur!
Che dire…. ci aspetta una stagione interessante!!! Grazie a tutto lo staff. W W W i Pony tanto lavoro ma bellissime soddisfazioni!”