Tags

Related Posts

Share This

CDI Nizza: Arturi e Alghisi si distinguono

Bella prova per la Juniores Beatrice Arturi e per il Young Rider Mattia Alghisi.

Mattia Alghisi in bella evidenza all’ internazionale di Nizza.(photo courtesy: Mattia Alghisi).

In continuo crescendo il giovane azzurro Mattia Alghisi che con Anava Welt ha trovato un bell’ affiatamento che gli ha permesso nell’ Intermediaire I del CDI 3* di salire sul podio con una meritata terza posizione e la percentuale di 67,324%, per nulla intimorito di incrociare in rettangolo diversi esperti come la vincitrice Ulrike Prunthaller con Bartlgut’s Quantum (70,765%) e la tedesca Victoria Michalke con Harmony seconda con il 68,647%.

Ancora positivamente impressionante la Junior Beatrice Arturi che guadagna il secondo gradino del podio con Donaudistel (70,098%) e pure la terza piazza con Le Bom (68,186%) nell’ Individual Test, l’ azzurrina è già una vera stella del dressage giovanile ed a Nizza sono arrivate altre conferme.
Quarta e sesta  posizione per Alessia Volpini rispettivamente con con May (66,373%) e con Easy Deasy (63,333%). Settima piazza per Stella Gallo con Umbro S (63,186%).

La vittoria è andata alla tedesca  Maria Liselott Linsenhoff con Danoenchen Old (72,892%).

Nell’ Individual Test Young Riders la nostra Rebecca Teresa Brugnoli con First Love chiude in quarta posizione con 61,471%, gara dominata dalla britannica Anna Jesty con Aquiro (71,471%).

Nel test Preliminare Giovani Cavalli di 7 anni, con due binomi al via,  la portacolori delle Fiamme Azzurre Ester Soldi ottiene in sella a Dakar 64,590% che vale il secondo gradino del podio dietro alla lussemburghese Alexandra Hidien (69,997%) con Famous.

Anche nei Children due binomi al via con la nostra Valentina Merli con Gin D’ Atela seconda nel Team Test (65,577%) dietro alla russa Olga Arzhaeva con Ronaldinyo (72,885%).

Nel CDI Amatori si è disputato l’ Intermediaire I ed è stato ancora una volta un “affaire tricolore”, questa volta ad avere la meglio è stata Gloria Colobo con Liciano (64,314%) davanti a Paola Gigola con Carpaccio (64,167%) davvero un bel duello che al momento vale un 1 pari tra le due azzurre.