Brenna un mese di sospensione

Il Giudice Sportivo della Federazione Italiana Sport Equestri Avvocato Luca Brancato il 6 ottobre a Roma ha deciso di comminare una sospensione di un mese a Roberto Brenna.

Roberto Brenna (photo © tuttoDRESSAGE.it).

Massimo Petaccia, Presidente di Giuria Campionati Italiani di Dressage svoltisi dal 21 al 24 settembre presso le strutture del Centro ippico Le Lame di Montefalco (PG) segnalava che: “durante la premiazione, il concorrente Roberto Brenna (terzo classificato campionato assoluto) non risultava presente al podio, contrariamente a tutti gli altri premiandi.
Dopo aver sollecitato telefonicamente l’arrivo, il cavaliere Brenna arrivando sul posto dava in escandescenza dicendo -rinuncio alla medaglia…- e gettando il cap in terra con violenza continuava con improperi ed affermazioni altamente ingiuriose per la Giuria, la Fise ed i suoi rappresentanti.”

In una lettera di scuse, datata 25.09.2017, il cavaliere, consapevole dei fatti, si scusava del comportamento tenuto.

Alle origine dello sfogo di Brenna pare ci sia stato il cambiamento dell’ orario di premiazione, anticipato di un ora, forse non comunicato in maniera cosi evidente e tempestiva o comunque di cui il cavaliere lombardo non era a conoscenza.

La decisione del Giudice Sportivo.