Ester Soldi rinuncia agli Europei

L’ Assistente Capo delle Fiamme Azzurre Ester Soldi non prenderà parte ai prossimi Campionati Europei di Dressage in programma a Goteborg dal 21 al 27 agosto.

Ester Soldi con Harmonia (photo © tuttoDRESSAGE.it).

L’amazzone azzurra, come comunicato dal responsabile del gruppo sportivo delle Fiamme Oro, ha dovuto prendere tale amara e sofferta decisione per salvaguardare la salute della sua cavalla Harmonia, con la quale avrebbe dovuto prender parte alla competizione continentale. Nell’ultima trasferta a Crozet in Francia, infatti, Ester Soldi ha rilevato una notevole sofferenza di Harmonia nel sostenere il viaggio.

Viste le alte temperature il viaggio a Goteborg sarebbe ancora più lungo (circa 3 giorni), tale spostamento potrebbe condizionare non solo la salute della cavalla, ma anche la prestazione agonistica una volta arrivati in Svezia.

Tale sofferta decisione mette in primo piano la salute di Harmonia a fronte delle velleità agonistiche. Una decisone che fa comunque onore all’ amazzone italiana che chiaramente rinuncia così a prender parte ai Campionati Europei.

La dichiarazione ufficiale di Ester Soldi:

“Non è stata una scelta facile, ma il bene della mia amata Harmonia viene prima di ogni desiderio personale e agonistico.
Gli Europei di Göteborg ce li siamo conquistati, ma ci siamo resi conto che il viaggio troppo lungo e impegnativo fino in Svezia non avrebbe giovato affatto alla sua salute. Rinuncio a prendere parte ai Campionati Europei per il suo benessere.
Il mio primo grazie va proprio a lei, Harmonia, che mi ha insegnato non solo ad affrontare competizioni importanti ma soprattutto a non mollare mai e che nella vita a volte bisogna saper fare delle rinunce soprattutto, come in questo caso, mettendo da parte il mio orgoglio di cavaliere per il rispetto di un cavallo meraviglioso!
Un pensiero non potrei non rivolgerlo ai miei genitori e a Nicola marito e veterinario straordinario.
Un grazie alla Polizia Penitenziaria che anche in questa occasione mi ha appoggiata nelle persone del mio comandante il commissario Marcello Tolu, al responsabile di sezione Paolo Giordani e all’assistente capo Antonietta Giongo.
Sono grata anche alla Fise con il suo presidente Marco Di Paola e con l’ingegnere Cesare Croce.
Immancabile anche il sostegno dei miei sponsor.

Grazie anche ai tecnici che mi hanno seguita in questi anni Hannes Baumgart, Enzo e Valentina Truppa. E agli specialisti che con amore si prendono cura di Harmonia, Carlotta Caminiti, Vittorio Rocchelli, Pietro Daolio, Marco Salvadori, Massimo Bedetti, Luca Crespi e al nostro groom Singh Manohar. Alle mie amiche Alisia Strigini ed Emma Horniblow che ci sostengono durante le gare e a Diego Boiani che mi aiuta con i giovani cavalli.
E infine un grazie immenso a tutti voi, siete davvero speciali con tutto l’affetto che ci donate!”