Europei Pony: concluso il raduno di preparazione delle azzurrine

Si è concluso negli impianti delle Scuderie della Malaspina di Ornago il raduno pony di preparazione in vista dei prossimi Campionati Europei Pony di dressage (Kaposvar –Ungheria 24/30 luglio).

Nella foto i partecipanti al incontro di preparazione per gli Europei. (photo courtesy: FISE).

 

All’appuntamento tenuto sabato 8 e domenica 9 luglio dal tecnico Norma Paoli, hanno preso parte Maria Vittoria Brugnaro (Keerkle) – Il Casale ASD, Martina Scoccia (Real Nice Boy) Ass. Country Club del Prato, Mia Zamperetti (Chantre’s Held) Il Casale ASD e Marzia Chilelli (Durello Top) C.I. Casale San Nicola.

Presente anche la junior Beatrice Arturi (Le Bom) Dressage Life, a cui è stata data questa opzione vista la sua impossibilità a partecipare al raduno junior previsto per il 12 luglio.

Due giornate interessanti finalizzate al perfezionamento della preparazione al confronto con i migliori coetanei d’Europa. Nella prima giornata si sono svolte verifiche veterinarie e sono stati forniti utili consigli per la miglior presentazione alla ispezione cavalli pre-Campionato.

Subito dopo Norma Paoli ha affiancato gli istruttori dei singoli binomi con lezioni individuali di circa un’ora per cercare di fornire consigli utili a migliorare la tecnica e la precisione di ciascun movimento previsto dalla ripresa al Team Test dei Campionati.

Nella seconda giornata gara simulata giudicata dal giudice internazionale Massimo Buzzi. Tutte le riprese sono state filmate e commentate successivamente a video dal giudice Buzzi, dal tecnico Norma Paoli e dai tecnici dei singoli binomi.

Buzzi e Paoli hanno più volte segnalato che, oltre la componente tecnica, nelle riprese in cui il grado di difficoltà dei singoli movimenti non è elevato, il punteggio e la classifica sono stabiliti in modo determinante dalla precisione di esecuzione. L’imprecisione può costare molto cara in termini di risultato.

Presente al raduno il Responsabile del Dipartimento Dressage Cesare Croce che ha sottolineato ai ragazzi la necessità di prepararsi con grande concentrazione per i prossimi Europei. Croce ha ringraziato, a nome del Presidente FISE Marco Di Paola e del Consiglio Federale, per il contributo tecnico Norma Paoli e Massimo Buzzi.

Un ringraziamento particolare naturalmente è stato rivolto ai genitori e ai tecnici dei giovani partecipanti, per l’impegno e i risultati raggiunti. Risultati che dovranno continuamente migliorare nel prossimo futuro anche con il contributo di supporto e programmazione della FISE.