FISE e KEP Italia ancora insieme

Lo sport sicuro come obiettivo comune.

Lo stand di KEP Italia allo Spoga Horse di Colonia (photo: © Marco M. Racca).

I più elevati standard di sicurezza, uniti alla altissima portabilità per leggerezza e linee accattivanti fanno senza dubbio di KEP Italia l’azienda leader nel campo dei caschi protettivi.

Realizzati con l’obiettivo primario di offrire massima protezione, nel rispetto dei regolamenti sportivi nazionali ed internazionali, con una offerta di linee fashion che caratterizzano anche in questo campo il Made in Italy, i caschi KEP identificano le rappresentative nazionali praticamente in tutte le discipline equestri dove ne è previsto l’utilizzo, e continueranno, grazie all’accordo firmato fino al 2020, ad esserne l’elemento distintivo sui più importanti campi gara del Mondo.

La fornitura di caschi da parte di KEP Italia avverrà infatti in occasione di Campionati d’ Europa e Coppe delle Nazioni, delle discipline del salto ostacoli, concorso completo, dressage, attacchi, horse-ball, endurance, polo e paradressage, sia nell’ambito delle categorie giovanili che in quelle riservate ai senior e reining under 21.

Quest’anno, in occasione dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo, i cavalieri che hanno fatto parte della squadra italiana hanno indossato il nuovo casco in carbonio E-Light, ultimo importante prodotto realizzato dall’ azienda lombarda, che fa della leggerezza un elemento di eccellenza, coniugato alla altissima resistenza agli urti della fibra di carbonio.

Il Segretario Generale Simone Perillo ha commentato così la conclusione dell’accordo: “Ho avuto modo di conoscere Lelia Polini in occasione della mia prima visita all’ International Equestrian Centre di Arezzo e da subito mi ha colpito il suo entusiasmo e professionalità. Sono profondamente convinto che la nostra collaborazione con Kep avrà una valenza strategica di lungo periodo per la promozione degli sport equestri in Italia e per il sostegno alle nostre squadre a livello internazionale”.