CDNB Cerveteri: un’ottima due giorni per Andrea Giovannini e Caterina Cicoria

Nei giorni 8 e 9 Aprile, presso le strutture del Circolo Ippico Equiconfor di Cerveteri, si è svolto un CDNB valido come terza tappa di Coppa Lazio Dressage, a premiare il quale, nella giornata di Domenica, è stato il Neo Presidente FISE Marco Di Paola.

Andrea Giovannini in un attimo di relax con Ramato del Castegno (photo courtesy: team Giovannini).

A dare inizio al concorso è stata la ID20, per la quale si sono schierati sul podio Vanessa Anello in sella a Bjork, 66.184%, Alessandro Paganini su Viscontix, 66.053%, e, sempre con Viscontix, Flavia Vecciarelli, 65.395%.

Ad aggiudicarsi la E50 è stato Edoardo Gargiulo, che, in sella a Tom ha ottenuto il punteggio di 66.447%; la seconda posizione è andata a Lavinia Carnelos su Belinda e Fabiola Ruda con Shonny che hanno totalizzato entrambe il 65.000%.

La giovanissima amazzone Caterina Cicoria ha portato a casa, in sella al suo pony Swarovski, con la percentuale di 68.571%, la E206; piazza d’onore per Amanda Ruda su Fandango, 67.143%, e terzo gradino del podio per Sara Russo con America, 66.984%.

Podio in rosa quello della E310, nella quale sono state protagoniste Sofia Stegher in sella a Julius Caesar, 66.543%, Chiara Degli Esposti su Vistahermosa, 66.352%, e Agnese Giombini con Viktor, 66.173%.

Ad imporsi su tutti i concorrenti della F200 è stato Andrea Giovannini in sella a Charina, con il 68.925%; secondo e terzo posto sono invece spettati a Chiara De Masi su Next One, 66.398%, e Marta Vischi con Blue For You, 66.183%.

A vincere la M115 è stato di nuovo Andrea Giovannini, ma questa volta in sella a Ramato Del Castegno, con il 65.833%; piazza d’onore per Carolina Carnevali su Ronaldinio, 64.310%, e terza posizione per Maria Vittoria Gaviano con Shannon Comet, 62.833%.

Giulia Eva Di Mauro e Freediamant (photo courtesy: ARS Equestre).

Si sono schierati sul podio della D1, categoria che ha concluso la prima giornata di competizioni, Giulia Eva Di Mauro in sella a Freediamant ARS, 64.706%, Vicki Lynn Clark su Monty Phyton, 64.657%, e Umberto Paradisi con Mercander X, 59.676%.

Podio in rosa quello della ID30, prima categoria della Domenica, nella quale sono state protagoniste Aurora Giannini in sella a Caterina, 66.625%, Beatrice Ronca su Valio, 66.375%, e Ginevra Gentili con Lieke, 65.875%.

Ad aggiudicarsi la E80 è stata Giulia Deodato in sella a Izar De S’Arcaite, 69.079%; piazza d’onore per Gaia Marazzotti su Minou, 68.026%, e terzo posto per Edoardo Gargiulo con Tom, 66.842%.

Si è riconfermata sul gradino più alto del podio della E210 Caterina Cicoria, che, in sella a Swarovski, ha totalizzato il 68.913%; seconda e terza posizione rispettivamente per Amanda Ruda su Fandango, 66.884%, e Sara Russo con America, 66.667%.

Le migliori amazzoni della E320 sono state Chiara Degli Esposti in sella a Vistahermosa, 67.654%, Giulia Scialanga su Girl Grannus Del Tiglio, 65.309%, e Maura Frusone con Charina, 64.117%.

Sono stati protagonisti della F210 Marta Vischi in sella a Blue For You, 67.000%, Andrea Giovannini su Charina, 66.889%, e Soraya Shahabadi con Cushy Jumper, 65.389%.

Il miglior binomio della M200 è stato quello composto da Andrea Giovannini e Ramato Del Castegno, 68.235%, alle loro spalle Carolina Carnevali con Ronaldinio, 67.868%, e Giada Tanzi con Corvo Santo Stefano, 66.029%.

A chiudere il concorso è stata il Prix St Georges, nel quale si sono distinti Mattia Maruffi in sella a Hyperion, 65.789%, Vicki Lynn Clark su Monty Phyton, 65.000%, terzo Leonardo Tiozzo, da poco ritornato in Italia dopo una permanenza in terra Tedesca, con Karina ed il 63.092%.