CDI-W Lyon: bene Sangiorgi, Werth magnifica

L’ azzurro in grande forma si difende bene in un Grand Prix popolato di stelle dove la leggenda vivente Isabell Werth domina incontrastata.

Piero Sangiorgi e Raffaldo nel rettangolo di Coppa del Mondo di Lione (photo © Francesco Sangiorgi).

Piero Sangiorgi e Raffaldo nel rettangolo di Coppa del Mondo di Lione (photo © Francesco Sangiorgi).

Piero Sangiorgi si è qualificato per il Freestyle in una arena combattuta tra molte delle stelle più luminose del dressage mondiale andando a sfiorare la percentuale del 67 per cento. Una prova precisa e pulita per l’ azzurro olimpionico di Pechino che, ottenendo la prima qualifica continentale,  indubbiamente si propone tra i candidati per i Campionati 2017 che si svolgeranno ad Agosto in Svezia.

“Sono soddisfatto della nostra gara.” Ci racconta Piero Sangiorgi. ” Raffaldo è rimasto concentrato e collaborativo ed io ho puntato molto sulla precisione, peccato per l’ errore nei tempi tempi che ci è costato qualcosa in termini percentuali ma il bilancio di questa prima prova è positivo. Domani disputeremo il Grand Prix Freestyle, è solo la seconda volta che lo eseguiremo.” Conclude l’ azzurro.

L’ arena di Lione come sempre perfetta, ovattata, magica, ha visto i giudici premiare una formidabile Isabell Werth con Weihegold, unico binomio a sfondare la barriera dell’ 80 per cento con una ripresa da manuale, alle sue spalle Carl Hester con Nip Tuck e terza Jessica von Bredow-Werndl con Zaire.

di Marco Maria Racca

CDI-W Lyon – Grand Prix – 27 October 2016
Jury: Judet – Clarke – Baarup – Verbeek Von Roy – Eisenhardt

1° Isabell Werth (Germany) – Weihegold Old – 83.94%
2° Carl Hester (Great Britain) – Nip Tuck – 78.32%
3° Jessica von Bredow-Werndl (Germany) – Zaire-E – 76.32%
4° Hans Peter Minderhoud (The Netherlands) – Glock’s Johnson TN N.O.P. – 75.5%
5° Fabienne Lütkemeier (Germany) – D’Agostino FRH – 75.26%
6° Patrik Kittel (Sweden) – Deja – 74.66%
7° Marcela Krinke-Susmelj (Switzerland) – Smeyers Molberg – 73.18%
8° Hubertus Schmidt (Germany) – Imperio – 72.6%
9° Karen Tebar (France) – Ricardo – 71.5%
10° Terhi Stegars (Finland) – Axis TSF – 70.94%
11° Pierre Volla (France) – Badinda Altena – 70.32%
12° Stephanie Brieussel (France) – Amorak – 69.72%
13° Richard Davison (Great Britain) – Bubblingh – 69.56%
14° Antonella Joannou (Switzerland) – Dandy de la Roche CMF CH – 67.62%
15° Pierluigi Sangiorgi (Italy) – Raffaldo – 66.94%
16° Jorinde Verwimp (Belgium) – Tiamo – 66.9%
17° Inna Logutenkova (Ukraine) – Hetman Sahaydachniy – 66.14%